Google Search

23 settembre 2009

pioggia a Napoli chiude l'ospedale San Paolo di Fuorigrotta

ho avuto la possibilità di ascoltare delle chiacchiere scambiate tra tre infermiere dell'ospedale San Paolo di Napoli le quali dichiaravano che in seguito alle piogge ,dei giorni scorsi ,l'ospedale aveva subito gravi infiltrazioni ed in previsione della immediata chiusura dello stesso,avrebbero dovuto lavorare di gran fretta programmando addirittura 130 parti nella stessa giornata.
A tutt'oggi non ne ho notizia sulla stampa,ma questa non sarebbe una novità!
Partendo dal presupposto che la pioggia è stata di media intensita è naturale pensare che l'ospedale era già in condizioni di fatiscenza.
Inoltre mi pare inaudito e pericoloso affrontare uno stato di emergenza con un ulteriore aggravio per gli utenti ,oltre ad essere sfollati anche operati male e di tutta fretta.
Ma questa è la città delle emergenze continue...

21 settembre 2009

incendio doloso località santa maria della fossa ..

Ecco l''ultimo incendio di natura dolosa registrato ieri nel deposito delle ecoballe presso Santa maria della fossa .Un incendio iniziato alle 17 e confinante con un terreno già requisito tra Maruzzella Tre e Ferrandelle uno .Il sito è recitanto poco e male con ampi spazi di accessibilità per chiunque,dunque facilmente raggiungibile ..I vigili del fuoco hanno lavorato in condizioni pietose.Soltanto una ruspa a loro disposizione per trasportare la terra sulla montagna di rifiuti accesi.Il getto degli idranti insufficente per placare il vulcano che esplode,servirebbe altra l'acqua ma non c'è.I serbatoi sono lontani.Non c'è un impianto elettrico e il gruppo elettrogeno da una fioca luce.Le proposte e le richieste da fare subito !!!!!!!Ma si può e si deve pretendere ,che un sito ad alto rischio, debba necessariamente essere inaccessibile ,chi tutela la salute pubblica ? Ma si deve e si può pretendere che un cimitero di immondizia sia attrezzato per delle simili emergenze?Si deve e si può prevedere un attacco elettrico,dei serbatoi d'acqua,numerose ruspe e tutte le attrezzature necessarie per agevolare il compito dei viglili del fuoco...i veri eroi oggi sono loro! Chiediamo inolte con forza e decisione -se non intendano urgentemente effettuare idoneo monitoraggio sanitario su persone e animali esposti ai livelli tossici DI diossine ed elementi potenzialmente tossici liberatisi dopo incendio, in quanto si presume che ci possano essere effetti negativi sulla catena alimentare-se non intendaNo immediatamente effettuare, a tutela della salute dei lavoratori, un controllo clinico ed epidemiologico sul personale dei Vigili del fuoco intervenuto per lo spegnimento dell’incendio;-se non intendano dotare di mezzi e fondi aggiuntivi in modo da permettere alle Forze dell’ordine di perseguire i responsabili materiali, e i mandanti, di questo incendio che ha caausato, quasi certamente, una e contaminazione ambientale che potrebbe avere notevoli ripercussioni anche a distanza di tempo sulla salute noi i cittadini-Solleciterei tutti voi amici miei a dare la massima diffusione della questione à, senza creare allarmismi ,ma chiedendo alle autorità locali cosa hanno fatto e cosa intendono fare per tutelare la salute pubblicaun abbraccio grosso assaje vi aspetto in bacheca del gruppo per eventuali info Daniela villanicittadina attiva

13 settembre 2009

la sinistra ...Manuale per la conservazione

Il senatore Giorgio Tonino in un intervista dichiara :"bersani è quello degli scandali in Puglia"
Da qui un putiferio di dichiarazioni di tutti gli esponenti del pd e della sinistra in generale ,tra molti imbarazzi e qualche slogan, ma nonostante tutto la nave continua a navigare.
I comandanti hanno le stesse facce e i temi proposti anche.
l' inflazione di parole del tipo suddismo,occupazione,legalità,mezzogiorno,eccecc.occupa le nostre vite e ne svuota il significato.
Seppur è vero che i tono alti del senatore Tonino sono imbarazzanti bisogna dargli atto di aver almeno avuto la forza ed il coraggio di guardare in faccia la realtà,di aver messo al centro del dibattito il vero nodo politico sull'attuale situazione critica della sinistra in Italia . Inutile irritarsi ,il senatore Tonino ha dimostrato coraggio, li dove il silenzio la fa da padrone, gli inquinati sono gli altri ,quelli che non vogliono avere occhi per vedere.Questo è il punto di partenza se una partenza c'è.Questo non è esattamente il rinnovamento che vogliamo! Non sono bastate inchieste giudiziarie,scandali,suicidi,inquinamenti e diossine per decidere di ricostruire moralmente e psicologicamente questa sinistra che non c'è!
Finalmente qualcuno urla la necessità di un nuovo progetto politico e mette al centro la questione morale che va affrontata , ma la sinistra pur di mantenere una falsa unità ,lo critica! La sinistra del conteggio di voti prevale sulla questione morale e sulla conseguenziale delegittimazione di tutto il popolo che fu di sinistra!
Intanto dai congressi trapelano i primi dati :Bersani ,primo,seguito da Franceschini e in ultima posizione c'è Marino .W il rinnovamento !
La richiesta dei cittadini ,quelli di "UNA VOLTA DI SINISTRA" è una sola : "Una nuova classe dirigente !Un alternativa credibile!"
Mi domando a chi spetta il compito di caricarsi questa responsabilità?
Leggo e apprendo la notizia di Di Donato che è il "nuovo"segretario dell'udeur,intanto rifondazione continua a sedere al tavolo con Bassolino,De mita parla di "riforma"ed è tornato alla ribalta(ma se ne è mai andato?) ,Mastella insiste e tutti gli uomini del ns. governatore i vari Amendola,i bellazzi sono pronti a gareggiare e la rondine Impegno non riuscirà neanche a spiccare il volo !
Ma si sa qui siamo in Campania "scurdammoce 'o passato,. simm 'e Napule paesà! "
Ma non dimendichiamoci :"Non sono le nostre capacità che dimostrano chi siamo ma le nostre scelte" e sono queste scelte che determineranno la nostra vita futura!
Un abbraccio grosso assaje
Daniela Villani
donna,napoletana,mamma,cittadina attiva

ps. Per non dimenticare vi suggerisco questo video a cura del Co.Re.Ri , "SUNTO" sintesi della situazione in campania ,in visione ora al Milano film festival., durata 8 minuti
La voce narrante è di Patrizio Rispo ,Paola Nugnes ,Giseppe Cristoforoni
http://www.youtube.com/watch?v=qt56Mv7wKXk