Google Search

2 marzo 2009

la città dei bambini

Mentre l'accordo tra Sarkosy e Berlusconi sul nucleare è solo aria fritta in quanto hanno firmato solo una sorta di “carta di intenti” ma in realtà non ci sono i soldi e nessuna possibilità di mettere in piedi alcuna centrale, per il momento o per sempre , questo è quello che penso personalmente , in quanto se il governo non prende provvedimenti seri al più presto,ci troveremo tra l’estate e il prossimo autunno , come l’Argentina,e di provvedimenti seri neanche l'ombra ,avete visto da Santoro la presenza di Tremonti è stata veramente imbarazzante ,non ha mai risposto a nessuna domanda, si arrampicava sugli specchi ,ed è stato in evidente difficoltà, tantè che Santoro in un paio di occasioni lo ha pure aiutato per come si incartava nei discorsi.
Detto questo parliamo della Campania che invece va avanti nel progettare il suo scempio ,infatti siamo verso l'apertura di ben 5 discariche.
Queste le dichiarazioni del generale Giannini , Vicario del Sottosegretario all'emergenza rifiuti in Campania, Guido Bertolaso, in una delle visite di orientamento alla Scuola Militare Nunziatella "Dopo Napoli, apriremo a San Tammaro, Terzigno e Andretta "avremo così reso autonome - spiega Giannini - quasi tutte le Province della Campania". All'appello, infatti, manca solo Salerno: "aspettiamo che la Provincia ci indichi un luogo dove aprire la discarica " .

Certo lo sapevamo che la cava in cui si sta sversando non era che la prima e che sarebbero seguite tutte la altre..infatti!!!
"Ad Acerra - prosegue il generale - apriremo il termovalorizzatore il prossimo 26 marzo, con il premier Berlusconi. E questo sarà un grande passo in avanti per Napoli". Per la fine dell'estate dovrebbero quindi essere pronte oltre al termovalorizzatore di Acerra, 5 discariche (altre due sono in costruzione) ".

L'unico lato positivo è che come per il nucleare ,non hanno i soldi ,e questo ci eviterà altri inceneritori..............ma le discariche quelle ce le becchiamo tutte ,e non solo,continuate a sentire che altro a detto il nostro generale.

"Non solo abbiamo aperto la discarica a Chiaiano -prosegue Giannini -ma prima abbiamo bonificato un sito inquinato da materiale edilizio che conteneva amianto. Stiamo facendo una ripulitura della zona, dove ci sono queste cave. Quando, fra 3 o 4 anni, avremo riempito questi 'buchi', vittime di scempi del passato, sopra ci faremo un parco, con tanto verde".

Ma questi buchi ,come li chiama Giannini ,prima di essere riempiti ...........non si devono mettere in sicurezza? o basta una ripulita .........e per concludere in bellezza ,ecco il genio che partorisce...............che ci facciamo sopra .. MA SI ,UN BEL BOSCHETTO PER PORTARCI A SPASSO I NOSTRI BAMBINI ..............quanto amore per questi bambini,grazie veramente di cuore Generale,finalmente sapremo dove andare a spasso con i nostri figli .

Ci porti suo figlio a spasso ,mano nella mano mi raccomando ..
Non mi meraviglierei se a breve si annuncerà che a bagnoli ,sulla colmata contaminata di materiali di risulta dell'ex italsider ,senza messa in sicurezza dell'area,si vorrà costruire una giostra enorme o il parco divertimenti più grande d'europa.............
evviva la città dei bambini!!
Se continuate cosi ,certamente i miei figli li prenderò per mano, ma li porterò lontano da qui.
Grazie a voi!
Daniela

Nessun commento: