Google Search

27 maggio 2010

Non è vero che le mucche danno il latte. Sono i contadini che se lo prendono” (Robert Lembke)

“Non è vero che le mucche danno il latte. Sono i contadini che se lo prendono” (Robert Lembke)




Salve a tutti voi, amici e amiche.



Vi comunico che sabato, 29 Maggio alle ore 16:00, si terrà in Piazza Plebiscito (lato prefettura), un Corteo di Protesta Pacifico contro il ddl (ormai vicino a diventare legge) sulle intercettazioni telefoniche ed ambientali, per chiederne l'immediato ritiro.



Parteciperanno giornalisti, personalità dello spettacolo, popolo Viola di Napoli e, ovviamente, “Riprendiamoci, napoletani” più tanti altri ancora in via di adesione mentre vi scrivo.



Cosa modificherà questo decreto e che ricaduta potrà avere su ognuno di noi?



L'elenco delle limitazioni d'uso, modifiche, impedimenti è molto vasto. Viene soprattutto fissato un tempo limite di 75 gg per l'ascolto e l'eventuale utilizzo probatorio delle intercettazioni, dopodiché, tutto sarà prescritto! Tutto inutilizzabile. Un vero e proprio invito a nozze pensando ai tempi giuridico/burocratici:

Tale limite, manco a dirlo, viene riconosciuto poi solo per i campi d'azione più gravi, quali la mafia o terrorismo.



La ricaduta su noi cittadini è quella di essere ancor, se possibile, meno informati circa una miriade di reati che si perpetuano quotidianamente nel bel paese.

Se provassimo teoricamente ad applicare il ddl “retroattivamente”, lunghissima sarebbe la lista di accadimenti di cui non avremmo mai saputo nulla e di cui in futuro, verosimilmente, non verremo più a sapere.



Pensiamo ad esempio alle questioni del cemento impoverito, come l'inchiesta sulla Calcestruzzi SpA che ora deve rispondere di associazione per delinquere e frode in pubbliche forniture. O alle tante “navi dei veleni” cariche di fusti radioattivi scaricate nei mari italiani tra gli anni '80 e '90.



Qualche cifra: nel solo 2008, gli scandali ambientali e i traffici illeciti di rifiuti sono stati 3.911.

137 le persone arrestate e 4.951 quelle denunciate. Totale sequestri effettuati: 2.406, per un giro di affari che ammonta a 7 miliardi di euro.

Senza l'ausilio delle intercettazioni, queste cifre calerebbero di un buon 75-80%



E questo un esempio delle conversazioni di cui non verremo più a conoscenza:



[link]



L'esperienza ci ha insegnato che molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. Ma, attenzione, perché i restanti ci stanno dimostrando di essere invece capaci di tutto e di più!



Come possiamo restare indifferenti a tutto questo?



Se questi signori pensano a come custodire meglio i loro segreti noi abbiamo il dovere di pensare a noi stessi ed alle prossime generazioni. Come spesso accade, l'unico luogo concreto per manifestare il nostro dissenso resta la piazza. Sono queste le situazioni in cui è particolarmente importante essere uniti, rivendicare il sacrosanto diritto all'informazione, specie quando questa mina la sicurezza della salute pubblica e l'ambiente in cui viviamo!



Non si può continuare a vendere la terra sulla quale la gente cammina! Io ci sarò e vi aspetto numerosi, facciamo sentire la nostra voce!



Vi suggerisco il link al gruppo del popolo viola Napoli, ho avuto modo di conoscere la sua rappresentante, Anna Mazza, con cui “Riprendiamoci, napoletani” ha scelto di collaborare per il buon esito dell'iniziativa!



Per qualunque info contattatemi pure al numero: 3384916755



Un abbraccio forte



Daniela Villani

Donna, mamma, napoletana, cittadina attiva





Dona anche tu il 5‰ (cinque per mille) alla nostra Associazione Onlus. Nello specifico riquadro destinato a tali associazioni, scegli “Riprendiamoci, napoletani” firmando e indicando il nr. di Cod. Fiscale 95115080632

Nessun commento: