Google Search

30 aprile 2010

Benvenuti nel self service della morte ...rigorosamente pagata da noi!

ho appena terminato di leggere l'interessante libro COSI CI UCCIDONO

di Emiliano Fittipaldi, giornalista dell'espresso , dove nelle sue 300 pagine sottolinia , con inchieste e approfondimenti puntuali, il cocktail di monezza , diossina e bocconcini nazionali servite candidamente sulle nostre tavole.

Napoli e Caserta naturalmente hanno fatto il pieno di diossina,le prime traccie erano emerse nel latte da pecora già nel 2001,veterinari, carabinieri e scienziati stanno tenendo sotto controllo il livello di contanimazione ma i dati ed i risultati gli stiamo ancora aspettando,certo essendo un aria senza industrie, la presenza di diossina difficilmente può essere spiegata se non con la combustione e lo sversamento illegale di rifiuti...

La diossina è una sostanza liposolubile quindi finisce ovunque e più si accumula diossina nel corpo umano e più si spiegano i tumori.

Ma chi dovrebbe viglilare sulla salute pubblica spesso è stato comprato, vedi i veterinari pubblici che avevano ottimi rapporti con i casalesi,e chi intende svolgere attività illegali sa bene che l'accordo con il personale sanitario è una chiusura d'occhio agli evidenti illeciti.

Ma Tornado al libro in oggetto ecco la mia scoperta...

l'esistenza di un Rasff , un bollettino di allerta rapido per gli alimenti di cui voglio rendervi partecipe e vi allego puntualmente il link

qui tutte le santissime settimane vengono raccolte le informazioni riguardanti i prodotti pericolosi già sul mercato , notizie su i cibi non ancora arrivati ai supermercati e via dicendo.

NEL 2008 il paese che ha lanciato più allarmi è stato L'italia su 125 nazioni è tra le 10 meno sicure,peggio fanno solo la Cina, Iran, Turchia e India.

La serie di casi di alimenti che leggerete è impressionante , sembra un invasione , nascosta e taciuta a tutti noi.

Mi ha fatto venire la pelle d'oca il pensiero e la constatazione di quanti di questi cibi sono finiti nelle ns. dispenze e nelle nostre bocche nel silenzio totale.

Pasta alla salmonella, mozzarella alla diossina,insaccati con carne di animali malati,pane tossico,persino l'olio exstravergine di puglia , uno di quelli di qualità, cooperativa La Torre,risultava olio di semi tinto con la clorofilla che è cancerogena , neanche a dirlo.

è chiaro che molti di questi episodi sono stati smascherati dai carabinieri dei nas ma è altrettanto palese che tanti altri casi ,ogni giorno, bucano i controlli e finiscono nel nostro stomaco.

Quelli che son stati scoperti ahinoi hanno quasi sempre beneficiato di sconti di pena,patteggiamenti...I condannati se la cavano sempre..,al massimo qualche multa.

E l'ironia della legge è che a questi signori seppur condannati per aver lucrato e commesso il fatto sono comunque legittimati, il giorno dopo la sentenza , nel vendere i loro prodotti alla mensa di un asilo o di un ospedale...complimenti che bella Italia!

Ma in Italia l'impunità nel settore non finisce qui e diventa ancora più insopportabile quando lo stato investe i nostri soldi nei settori alimentari danneggiati da truffe.

Ci ammaliamo e li finanziamo!

Intanto mentre vi scrivo il bollettino Rasff continua a buttare giù migliaia di allarmi...

tra le tante ditte con cibo fuorilegge ci sono formaggi grattugiati prealpi,lactalis,galbani,star sughi pronti,ketchup mato mato,salsa inglese Worcester,

e il sugo all' arrabbiata della Barilla ...

E l'acqua vi chiederete...a questo ha pensato l'unione europea che ha posto finalmente uno stop al ricorso delle cosidette deroghe a cui e abitualmente ricorrevano le regioni .

La normativa stabilisce dei paramentri chimici ed i valori limite che possono essere presenti nell'acqua per definirla potabile.

Ma c'è un articolo di un decreto che concede alle amministrazioni la possibilità di derogare su i valori prescritti purchè non comportino pericolo potenziale....paura,profitto,illecito.

Indovinate quale è stata la prima regione ad usare le deroghe? La Campania...

Menomale che entro il 2012 non sarà più possibile far ricorso al trucchetto..

ma forse siamo già pronti con un altra magia.....

Benvenuti nel self service della morte ...rigorosamente pagata da noi!

Nessun commento: