Google Search

12 febbraio 2009

voglio le analisi sulla diossina in campania

Viviamo in una regione disastrata e malata cari amici ,dobbiamo attivarciora perchè le cose cambino !Ecco le verità emerse e documentate da dottori,allevatori,esperti delsettore eccI frutti spuntano malati, le terre divengono infertili.Si crepa di tumore continuamente. Un massacro silenzioso, lento, difficileda monitorare, poiché c'è un esodo verso gli ospedali del nord per quelliche cercano di vivere il più possibile. L'Istituto Superiore di Sanità hasegnalato che la mortalità per cancro in Campania, nelle città dei grandismaltimenti di rifiuti tossici, è aumentata negli ultimi anni del 21 percento. Bronchi che marciscono, trachee che iniziano ad arrossarsi e poi laTAC in ospedale, e le macchie nere che denunciano il tumore. Chiedendo illuogo di provenienza dei malati campani spesso viene fuori l'intero percorsodei rifiuti tossici.Un'apocalisse continua e ripetuta, routinaria.Oggi ècosi e a Napoli citta', non ci soni i roghi o i rifiuti tossici gettati instrada, ma il cibo che arriva sulle tavole proviene dalla stessa terra espesso e' contaminato!Inceneritori previsti vicino ad aziende di mozzarella(iemma produzione),maqueste devono essere zone no food,altro che mozzarelle ....(localitàpignataro),diossina sversata nel mare ela conseguenza è che nella nostra regione a vocazione turistica anche perl'agroalimentare ,è più sicuro mangiare pesce e verdura findus.Tutte le analisi fatte durante l'emergenza hanno rivelato contaminazionenel latte,e negli allevamenti,dove hanno controllato ..li è stato trovatoalto contenuto di diossina ....... non c'è stata una conclusione perchè nonsi vuole una conclusione .Ma la rabbia dei contadini e lo sfacelo diventano ennesimo elemento divantaggio, poiché i proprietari terrieri disperati svendono le propriecoltivazioni, e i clan acquistano nuove terre, nuove discariche a basso,bassissimo costo.Ancora oggi i giudici sono gli unici che controllono,allora napoletanichiediamo controllori ....il 30%del nostro territorio è pieno di diossina.Le proposte e le richieste da fare subito !!!!!!!Chiediamo con forza e decisione il recupero e la salvaguardia delterritorio Campano , bonifiche controllate ,e particolare attenzione alterritorio agricoloRecupero dell'impiantistica presente sul territorio,compresi gli impiantidi compostaggio Recupero della materia con inizio immediato di riduzionedella produzione dei rifiutiChiediamo che le autorità della Regione Campania esigano l'immediatarevoca dei divieti e il libero accesso del pubblico alla documentazionerelativa agli impianti. La Giunta Regionale Campania si deve impegnare agarantire l'accesso del pubblico alla documentazione .Non deve essere unsegreto, vogliamo sapere tutto sulla documentazione e i progetti relativiagli impianti di trattamento dei rifiuti, è informazione necessaria pertutti i napoletani che ci vivono e fateci sapere di che morte dobbiamomorire ........Chiediamo con forza e decisione l'esame gratuito a tutti i napoletani perconoscere quanta diossina è nei nostri corpi...........le analisi sulladiossina si fanno gratis ai maiali..quelli si ,perchè si vendono ,c'è unaeconomia che ci gira attorno...e noi .....noi possiamo morire ..non abbiamo un costo......non ci tagliano afettine......Ora ,Subito dobbiamo liberare noi e i nostri figli dai velenidell'inquinamento, abbiamo tutti a cuore la salute dei nostri cari , lesorti della nostra afflitta e bellissima città...........facciamo sentirela nostra voce in questa città corrotta dove i soldi sono tutto e la vitaè niente..... Ci svegliamo ogni mattina respirando diossina........Per questo vi chiedo di firmare la raccolta fondi a favore della Lilt peranalizzare un campione di cittadini della Campania Infelix, devastata dalleecomafiela causa è presente su facebook ........http://apps.facebook.com/causes/168649non mandare un altro a decidere sulla tua salute ,decidi tu!!!!!graziebuona salute a tuttidaniela

Nessun commento: